i rimedi della nonna

aglio e coltelli

Per togliere dai coltelli l’odore di aglio, basta passare velocemente la lama sul fuoco, poi una bella ripulita con un panno et voilà il gioco è fatto!

 

Aglio e coltelli

 

bollire il pesce senza odori

Volete cucinare il pesce bollito ma non volete che faccia odore? Semplicissimo: mettete nell’acqua di bollitura qualche foglia di alloro e durante la cottura il cattivo odore non ci sarà

 

Bollire il pesce senza odori

 

bollire la pasta

Prima di versare la pasta nell’acqua bollente, aggiungete un cucchiaino d’olio, farete in modo che la pasta non si attacchi ed evitare che l’acqua in ebollizione trabocchi.

 

Bollire la pasta

 

la caffettiera

Per mantenere in perfetta efficenza la caffettiera: pulitela ogni volta che fate il caffè senza usare sapone o detersivi ma solo acqua calda e pulite il filtro accuratamente per non lasciare residui e depositi.
Nel caso di una caffettiera nuova o non usata da molto tempo, fate due o tre caffè con poca miscela nel filtro prima di assaporare un buon caffè.

 

La caffettiera

 

 

conservare grana e parmigiano

Per evitare che dopo un certo periodo di tempo in frigo parmigiano o grana si asciughino, perdendo la loro consistenza, basta avvolgere il formaggio in un canovaccio imbevuto di acqua e vino

 

Conservare grana e parmigiano

 

Cucinare i legumi

Per la cottura ottimale dei legumi è necessario utilizzare una pentola di coccio. Un tegame di questo genere, infatti, rilascia il calore in modo graduale.

 

Cucinare i legumi

 

Cuocere le salsicce

Per evitare che le salsicce si restringano durante la cottura alla griglia o fritte curvandosi inesteticamente, bollirle prima per cinque minuti.

 

Cuocere le salsicce

 

Far bollire il latte

Per far bollire il latte senza farlo uscire dal pentolino, poggiate sul pentolino un colino di metallo

 

Far bollire il latte

 

Grumi e salse

Per evitare la formazione di grumi nelle salse o pastelle, aggiungete alla farina un pizzico di sale fino prima di amalgamarla al latte o all’acqua.

 

Grumi e salse

 

Il cetriolo

Per dare un aspetto più invitante e appetitoso al cetriolo e, contemporaneamente, per aumentarne il contenuto di fibre, non pelatelo completamente ma fatelo ad intervalli regolari.
Usate perciò un pelapatate per fornire un simpatico effetto a nastro e lasciate i semi che aumentano in modo considerevole l’apporto di fibre.
Il cetriolo

Idee per le uova …

Spesso si usano i tuorli e gli albumi avanzano, cosa ne facciamo?
– possiamo usarli per aumentare il volume delle frittate (3 albumi sostituiscono un uovo);
– possiamo usarli per ammorbidire le polpette;
– possiamo farli scivolare uno alla volta in un pentolino con acqua bollente per ottenere delle finte uova in camicia.

 

Idee per le uova ...

 

Il gelato cremoso

Per rendere il gelato più cremoso e non granulare, aggiungete alla vostra ricetta un po’ di alcool da cucina e aumentate leggermente la quantità di zucchero richiesto dalla ricetta.

 

Il gelato cremoso

 

Pastella per friggere

Per ottenere un’ottima pastella per friggere si fa così: mescolate 3 cucchiai di farina bianca, 1 cucchiaio di olio di oliva, un pizzico di sale ed una noce di burro fuso. Lasciate riposare per circa 20 m, e poi prima di adoperarla, aggiungete sempre mescolando, un albume montato a neve. La frittura sarà ottima!

 

Pastella per friggere

 

Insalate di riso

Se condite il riso mentre è ancora caldo, il condimento verrà meglio assorbito, e le vostre insalate di riso risulteranno ancora più saporite.

 

Insalate di riso

 

Perché un fritto sia croccante l’olio dev’essere bollente. Per controllare la temperatura dell’olio prendete una mollica di pane e tuffatela nell’olio, se inizia a sfrigolare potete iniziare a friggere.

Quando una minestra è troppo liquida, lessate una patata, schiacciatela e incorporatela alla minestra. Otterrete subito la giusta densità.

Passare le Banane sotto l’acqua corrente prima di sbucciarle eviterà che anneriscano, utile quando si prepara una macedonia.

Quando avete della frutta acerba, mettetela in un cesto con delle mele. L’etilene prodotto fa maturare più velocemente la frutta.

Quando pulite le verdure che tendono ad annerire, come il carciofo, le patate o le carote, immergetele in una soluzione di acqua e limone.

Quando il gelato non si stacca dal cucchiaio, tenete vicino un bicchiere di acqua fredda ed immergetelo prima nell’acqua e dopo nel gelato.

Se il vostro brodo o il vostro arrosto è troppo salato aggiungete una patata cruda.

Come spellare facilmente un peperone arrostito? Avvolgetelo caldo in un foglio di carta di giornale, lasciatelo per 15 minuti e dopo si spellerà facilmente.

Un pizzico di zucchero nel sugo, attenua l’acidità del pomodoro rendendolo perfetto.

Vi piace il cavolfiore, ma non sopportate il suo odore? Aggiungete qualche noce nell’acqua di cottura.

Non buttate via le bucce delle arance:  fatele seccare e mettetele in un sacchetto di garza nell’armadio, sono un ottimo antitarme e profumano i vestiti.

Se vi avanza del vino, mettetelo nella vaschetta per fare i cubetti di ghiaccio. Avrete delle dosi già pronte per insaporire sughi, carni, pesce e pietanze varie.

Se mentre rompete le uova vi cade un pezzetto di guscio nel piatto, usate un pezzo di guscio più grande per recuperarlo, lo attirerà come una calamita.

Come avere una Brioche come appena sfornata? Tuffatela rapidamente nel latte e passatela 2 minuti nel forno caldo.

Stanchi della puzza di frittura nella vostra cucina? Prima di iniziare a friggere mettete un pezzo di mela con la buccia nella padella e avrete risolto il problema.

Limoni e arance daranno più succo se prima di spremerli si strofinano sul tavolo o si riscaldano brevemente nel microonde.

Quando bollite il riso per farlo rimanere bianco e soffice aggiungete all’acqua di cottura qualche goccia di limone.

Per far in modo che il latte bollito non fuoriesca dal pentolino, appoggiatevi sopra un colino di metallo.

Per eliminare gli odori dalla cucina fate bollire qualche chiodo di garofano in un pentolino d’acqua. La vostra cucina avrà un delizioso profumo.

Per rendere le fragole più pulite e profumate aggiungete qualche cucchiaio di aceto all’acqua per lavarle.